Fatturazione automatica dei contratti

Normalmente i contratti dei clienti che vengono creati su Ready Pro sono relativi a servizi prestati o da prestare, per cui dovra' seguire quindi regolare fattura.
Per automatizzare questa operazione (ovvero la creazione della fattura) all'interno della procedura contratti esiste una sezione specifica ove e' possibile specificare date ed importi per la fatturazione.

Supponiamo ad esempio di voler creare un contratto annuale di assistenza tecnica che prevede la fatturazione menzile di 100,00 Euro ad un certo cliente.
Andra' creato un contratto simile al seguente:
Come si puo' vedere nella griglia evidenziata in figura e' possibile inserire data, importo e descrizione che dovrà comparire in fattura per ogni mese.

Nell'ultima colonna a destra della griglia e' visualizzato l'importo gia' fatturato per ogni quota (nel nostro caso e' ancora 0 perchè ovviamente il contratto è appena stato creato e non è ancora stata fatturata nessuna quota).

Alla fine di ogni mese (nel nostro esempio, ma chiaramente potra' essere alla fine di ogni settimana o quando si preferisce) per fatturare automaticamente i contratti attivi è sufficiente accedere alla procedura Ammin / Fatture differite.

Per accedere alla sezione di fatturazione automatica premere il pulsante Fatt. automatica presente sulla pulsantiera in basso.
Nella sezione Fatturazione contratti è possibile specificare le date per le quote da fatturare.

In questo modo e' possibile mese per mese (o trimestre per trimestre, ecc.) fatturare mano a mano le quote di ogni contratto.

Ad esempio, impostando il filtro Quote contratti dal / al come nella figura seguente. verranno create automaticamente tutte le fatture con quote da fatturare a Marzo 2019.
Facendo doppio click col mouse sulla riga del riepilogo delle fatture generate è possibile visualizzare per intero la fattura selezionata.
Come forma di pagamento per la fattura viene utilizzata quella specificata all'interno del contratto.
Se nel contratto non viene specificato nulla verra' utilizzato il pagamento di default specificato nell'anagrafica del cliente.
Se anche all'interno dell'anagrafica del cliente non e' selezionato un pagamento di default, al momento della fatturazione automatica, per ogni fattura per cui il pagamento non e' determinabile, la procedura chiedera' di selezionarne uno.

Tra i campi disponibili per personalizzare il corpo dei documenti sono disponibili anche campi che consentono di visualizzare sul corpo della fattura i vari riferimenti al contratto.
Ritornando al contratto iniziale e' possibile verificare che gli importi fatturati vengono automaticamente aggiornati (e se ad esempio dovessimo eliminare la fattura le quote ritornerebbero automaticamente da fatturare).

Login