Creare manualmente registrazioni IVA in prima nota

Normalmente le registrazioni di prima nota collegate ai registri IVA (acquisti / vendite) vengono generate automaticamente dai documenti di magazzino, ed in questo caso vengono gia' pregenerate con il dettaglio IVA specifico per quel documento.

In alcuni casi, quando gli automatismi non sono previsti o sufficienti, potrebbe pero' rendersi necessario creare manualmente delle registrazioni IVA (ad esempio per le registrazioni quotidiane dei corrispettivi): all'interno della registrazione di prima nota corrispondente, è necessario innanzitutto selezionare il registro IVA a cui collegare la registrazione tramite l'apposito campo.
Una volta selezionato il registro IVA, verra' automaticamente assegnato alla registrazione il primo numero di protocollo disponibile e verrà attivata la sezione Dettagli documento e IVA.

All'interno della sezione Dettagli documento e IVA e' possibile aggiungere manualmente, utilizzando il pulsante Aggiungi (F4), il dettaglio di ogni aliquota coinvolta nella registrazione con i corrispondenti importi imponibili. Il programma si occuperà di calcolare automaticamente l'importo dell'imposta detraibile e dell'eventuale imposta indetraibile.
N.B. Per le registrazioni collegate a registri acquisti e vendite verrà richiesto l'importo Imponibile da cui sarà calcolata l'imposta, mentre per le registrazioni collegate al registro dei corrispettivi verrà richiesto l'importo TOTALE (iva compresa) da cui sara' calcolata l'imposta per scorporo.

Al momento del salvataggio della registrazione, in caso di discrepanza tra il totale IVA e l'importo del conto IVA movimentato, verra' visualizzato un avviso specifico.
Requisito fondamentale è che sulla tabella registri IVA sia stato indicato il conto IVA da controllare.

Argomenti correlati

Video correlati

Login