Inserimento di uno script nella pagina di conferma ordine

Creato il: 15.05.2019
Nella personalizzazione della pagina di conferma ordine è possibile inserire anche degli script per l'integrazione di sistemi esterni per il remarketing, la gestione dei feedback, ecc.
<script>
var account_utente = 99999;
var rfc_lingua = 'IT';
var numero_ordine= 12345;
var importo_transazione= 9876.54;
</script>
<script type="text/javascript" src="http://www.serviziotracciamento.com/tracciamento.js"></script>
Questo tipo di script contiene una parte fissa (ad es. l'identificativo dell'account, il codice della lingua,...) ed una parte variabile (come ad es. il numero dell'ordine o l'importo totale del carrello).

Per inserire uno script di questo tipo nella pagina di conferma ordine si parte personalizzando il messaggio di conferma ordine.
Per inserire lo script utilizzare l'editor in modalità Editor HTML.
Una volta passati alla modalitaà HTML si può inserire lo script in fondo al codice HTML corrispondente (con un semplice copia/incolla).
Come spiegato all'inizio, questi script contengono spesso delle parti variabili, che non possono essere incollate così come sono (altrimenti tutti gli ordini verrebbero tracciati con lo stesso importo e stesso numero d'ordine).
Questi valori variabili vanno quindi sostituiti con dei TAG, disponibili dal menu Inserisci / Tag predefinito, che il sistema ecommerce sostituirà di volta in volta con i valori corrispondenti all'ordine che si sta elaborando.
Lo script, alla fine, si dovrà quindi presentare con i valori variabili sostituiti dai tag relativi, come in questo esempio:
N.B. Non esistendo uno standard ci si puo' trovare di fronte a centinaia di script di tipo diverso con valori diversi. Questo significa che non tutti i tipi di script sono integrabili.

In particolare l'integrabilita' dipende dal tipo di campi variabili che vengono richiesti dallo script.
Il sistema ecommerce di Ready Pro prevede l'utilizzo di TAG che riguardano esclusivamente il totale del carrello (con o senza iva), ed anche tag piu' avanzati codificati in JSON con il dettaglio degli articoli a carrello.
Potrebbero pero' esistere script che nonostante tutto non sono integrabili autonomamente e che richiedono lo sviluppo di un programma/plugin specifico (ad esempio sono previsti plugin specifici per Google Remarketing, Criteo, ecc.)


Nelle sottosezioni seguenti sono riportati degli esempi di integrazione di alcuni script per alcuni servizi di tracciamento di terzi.

Login